Trump e i calcoli sbagliati dei russi

OrienteRelativo

Lo dico ora che abbiamo meno elementi. Io penso che i russi, e non solo, abbiano fatto male i loro calcoli: preferiscono Trump perché lo pensano loro amichetto ma la realtà – fate pure uno screen shot – è che, analfabetismo a parte, la differenza tra la Clinton e Trump rispetto alla Russia è una sola: la prima ha un’idea, per quanto a mio avviso becera, dei rapporti internazionali, e non nasconde il desiderio di continuare a usare i muscoli contro la Russia stessa e i suoi alleati, sul solco della tradizione americana, perché la guerra fredda per certi versi non è mai finita, e l’eccezionalismo americano continua a essere portato come un vessillo, cardine della politica statunitense.

Il secondo non ha alcuna idea, improvvisa, gigioneggia, ha condotto una campagna elettorale furba, antagonista, ma alla resa dei conti voglio proprio vedere se sarà in grado di ribaltare il tavolo…

View original post 207 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...